Gli integratori per la pelle sono un valido aiuto per mantenere sano l’aspetto del viso. Inquinamento, clima secco e arido o freddo, esposizione solare, vento, danni causati da una cattiva alimentazione, disturbi psicosomatici sono i tanti fattori da cui la pelle va protetta in maniera efficace a seconda della tipologia.

In commercio esistono tanti prodotti e integratori per la pelle. Vediamo allora quali sono i più idonei alle diverse tipologie.

  • Pelle secca: la vitamina C è uno dei migliori integratori, rivitalizza la pelle e le dona luminosità, oltre a ringiovanirla ed aiutarla a rigenerarsi. Gli integratori di collagene ci aiutano a migliorare la consistenza e la fermezza della pelle. Il collagene è una proteina importante non solo per la pelle, ma anche per i muscoli e le articolazioni. Il selenio dona elasticità alla pelle, fondamentale soprattutto nel caso di pelle secca. Gli integratori a base di selenio possono unirsi ad altri minerali come lo zinco, altrettanto benefico, e di solito presentano anche vitamina E.
  • Pelle sensibile: la calendula è un integratore antinfiammatorio, antisettico e astringente; lenisce la pelle irritata in modo efficace e riduce le infiammazioni; conferisce alla pelle un aspetto morbido in quanto la idrata in profondità. La calendula si può assumere sia in estratto secco che in tisana, facendo seccare i fiori.
  • Pelle grassa: gli integratori specifici per alterazioni epidermiche, come l’acne o la pelle grassa, sfruttano le proprietà di alcuni estratti naturali, la bugola, la bardana e il tè verde soprattutto, che sono in grado di svolgere una duplice azione: da un lato inibiscono l’enzima che è alla base dell’alterata risposta ormonale scatenante l’iperproduzione di sebo e contemporaneamente esplicano effetti antinfiammatori, bloccando quindi quella che è la risposta ormonale. In questo modo l’acne viene ostacolato su entrambi i fronti, quello della causa scatenante e quello dell’effetto correlato. Inoltre, l’azione antinfiammatoria di questi estratti naturali li rende particolarmente indicati anche come integratori per soggetti che presentano dermatiti, eczemi e psoriasi.
  • Pelle matura: gli integratori per la pelle a base di olio di semi di ribes nero, estratto di pomodoro, olio di pesce, omega 3 e 6, licopene, vitamina E  aiutano a riattivare dall’interno la produzione di ceramidi, quindi sono “ricostruttivi”, in quanto compartecipano a quei processi di coesione tra le cellule del derma. La vitamina E, in modo particolare, è utile per combattere i radicali liberi, e, insieme alla vitamina A, svolge un ruolo antiossidante. La vitamina E è ugualmente importante per combattere i segni lasciati dalla psoriasi e le macchie scure dell’età. Gli integratori per la pelle a base di alchemilla aiutano la pelle disturbata dalla menopausa e da fattori ormonali. Un altro periodo in cui la pelle subisce sfide lanciate da parte degli ormoni è l’adolescenza, anche durante questa età può essere utile integrare con l’alchemilla come normalizzante della pelle mista o tendente ad ingrassarsi. Questa pianta migliora anche la circolazione sanguigna e l’elasticità della pelle. Gli integratori per la pelle a base di olio di borragine aiutano a prevenire l’invecchiamento e la secchezza cutanea, mantengono la pelle morbida e sana.
  • Pelle arrossata: la camomilla è uno dei più sicuri integratori a base di erbe, lo si può usare a lungo nel tempo. Lenisce il tessuto cutaneo infiammato, è inoltre utile nel trattamento di malattie della pelle derivanti da cambiamenti ormonali, come la gravidanza. L’aloe, invece, contiene l’acemanano, un polisaccaride, che accelera la formazione di fibroblasti, le cellule che stimolano la sintesi delle proteine, come collagene ed elastina, rendendo la pelle più morbida ed elastica.