Si aprono nel migliore dei modi gli Internazionali d’Italia in corso di svolgimento al Foro Italico di Roma.

Il torneo, che da quest’anno è ritornato alla formula “combined event” facendo svolgere contemporaneamente le partite degli uomini e quelle donne, era molto atteso per capire le condizioni del tennis azzurro, soprattutto di quello femminile, chiamato a confermare i livelli che lo hanno contraddistinto in questi ultimi tempi.

Galleria di immagini: Internazionali d'Italia 2011

Sotto il caldo sole romano di questi giorni i tifosi hanno potuto assistere alle vittorie di quasi tutte le tenniste italiane scese in campo, a partire dalla numero una Francesca Schiavone, che ha impiegato poco più di un’ora per superare l’americana Christina McHale, battuta in due set per 6-3 6-1.

Sulla terra rossa degli Internazionali è partita bene anche Alberta Brianti, vittoriosa, non senza faticare, sulla cinese Jie Zheng, superata con un 6-4 7-5. A passare il turno sono state anche Romina Oprandi con un 7-5, 3-6 6-1 sull’estone Kanepi e Sara Errani, che ha eliminato in un derby italiano Roberta Vinci, costretta al ritiro sul punteggio di 6-2 1-0. Senza sorprese il resto del tabellone femminile, con tutte le teste di serie qualificate.

In ambito maschile, infine, degna di nota è la prestazione di Paolo Lorenzi, capace di superare il 22 del seeding Thomaz Bellucci per 7-6 6-3, mentre non ce l’hanno fatta a superare il turno gli altri italiani impegnati, con il giustiziere di Andy Roddick, Flavio Cipolla, che ha dovuto cedere a Ivan Ljubicic in due set per 6-3 6-2, esattamente come Simone Bolelli, eliminato da Nicolas Almagro in appena 75 minuti di partita, chiusa sul 6-0 7-5. Fuori anche Fabio Fognini, battuto dallo svizzero Wawrinka per 6-7 6-2 6-4.