Futuri sposi che non amano lo stile troppo convenzionale? L’idea giusta allora è puntare su degli inviti di matrimonio fai da te. Personalizzare le partecipazioni, infatti, non è solo un modo furbo per limitare i costi, spesso piuttosto ingenti delle nozze, ma può diventare anche un simpatico stratagemma per creare qualcosa di unico e originale.

Leggi anche: Le location di matrimonio eleganti e low-cost

Stupire gli ospiti con un invito fuori dai soliti schemi sarà il modo migliore per organizzare un matrimonio memorabile ma soprattutto creato su misura per gli sposi. Dalla scatola di latta con messaggio alla fantasiosa tavoletta di cioccolato con sorpresa, le idee possono essere davvero tantissime: basta solo scatenare la creatività, e rispettare lo stile scelto per il giorno del sì.

Ecco allora 6 divertenti proposte per inviti di matrimonio fai da te che non passeranno inosservati.

  • Dolce, come una tavoletta di cioccolato. Chi ha visto il film La fabbrica di cioccolato ricorderà le invitanti tavolette che permettevano di partecipare al concorso per entrare nel magico mondo di Willy Wonka. Ebbene, una tavoletta di cioccolato può essere un espediente divertente (e golosissimo) anche per avvolgere il biglietto di invito alle nozze come fosse un semplice rivestimento di carta. Unica raccomandazione: si consegna a mano e non si spedisce!
  • Dirlo con le foto. Altrettanto originale è puntare sull’effetto fotografico. In che modo? I protagonisti degli scatti saranno, ovviamente, gli sposi, ritratti mentre sono intenti a reggere diversi pannelli con tutte le dritte utili per partecipare al matrimonio: giorno delle nozze, indirizzo e conferma di partecipazione.
  • In a balloon. Per gli sposi che non amano prendersi troppo sul serio, un’idea divertente può essere quella di realizzare l’invito… su un palloncino che ogni invitato dovrà gonfiare per scoprire i dettagli. L’originale balloon, sgonfio, andrà attaccato a un cartoncino su cui gli sposi scriveranno tutte le indicazioni.
  • La scatolina di fiammiferi. L’invito che unisce l’utile al dilettevole, è invece quello che può essere racchiuso in una scatolina di fiammiferi personalizzata. Basterà stampare sul fronte i nomi degli sposi e la data, mentre sul retro i dettagli del ricevimento.
  • La boîte. Se gli invitati sono pochi e lo stile delle nozze è incentrato su atmosfere retrò, perché non utilizzare piccole scatoline di latta per racchiudere il biglietto di invito? Una diversa dall’altra, potranno diventare un dolcissimo ricordo anche dopo le nozze.
  • Il biglietto illustrato. Infine, i più creativi, potranno sbizzarrirsi anche creando un biglietto illustrato a tema. Basta un foglio di cartoncino bianco, piegato in modo che possa aprirsi nel mezzo. Si può rappresentare un cottage di campagna, una cabina telefonica londinese, un grattacielo… l’importante è che aprendolo, ogni invitato legga all’interno tutte le info sul ricevimento.

Leggi anche Inviti matrimonio: cosa è necessario scrivere? | 5 inviti di matrimonio Shabby Chic