C’è chi le chiama “ricette lampo” soltanto per il fatto che il risultato finale dipende dalla disposizione degli ingredienti, i quali andranno, però,  necessariamente cotti a parte.

Ad ogni modo gli involtini di peperoni ripieni di tonno sono un antipasto eccezionale, sostanzioso e fresco e, francamente, in estate, risultano ottimi anche come secondo piatto.

Arrostite sulla piastra 3 grossi peperoni, preferibilmente di colori diversi e, una volta raffreddati, spellateli, puliteli dei filamenti interni e tagliateli a falde.

Nel mixer versate un etto di tonno in scatola, scolando l’olio ritenuto in eccesso, un cucchiaio di capperi sottaceto, una quantità di pasta d’acciughe a piacere (in alternativa qualche filetto andrà benissimo), un cucchiaio di maionese, due tuorli di uovo sodo, un po’ di succo di limone fresco e frullate fino ad ottenere un composto denso.

Non resterà che versare il composto con l’ausilio di un cucchiaio nelle fette di peperone cotto e ammorbidito alla griglia, che dovrete arrotolare a mò di involtino e chiudere con uno stuzzicadenti.

Adagiati su un letto di insalata verde si presenteranno benissimo sulla vostra tavola e risulteranno gustosi e nutrienti.

In effetti si tratta di un piatto a base di proteine e verdure, che contiene certamente alcuni grassi, ma tutto sommato – almeno per chi digerisce i peperoni! – abbastanza leggero.