Gli involtini primavera, uno dei piatti più conosciuti della cucina cinese e asiatica in generale, trovano il loro vero punto di forza nel ripieno e nelle salse con cui possono essere accompagnati. Semplici da preparare, molto gustosi e adatti a essere personalizzati secondo la propria fantasia e gusto. Vediamo come.

La ricetta originale degli involtini primavera si basa su una sfoglia di pasta fillo o pasta di riso molto croccante all’interno della quale vengono arrotolate verdure saltate miste con varianti di carne o gamberetti e infine conditi con salsa di soia. Ma come aggiungere un tocco personale alla versione tradizionale?

Per un ripieno totalmente vegetariano si salta in padella un po’ di cipolla con porri, funghi o peperoni, qualche striscia di cavolo, sottili strisce di bambù in scatola scolate prima di essere cotte, si fa rosolare il tutto e all’ultimo momento si aggiungono alcuni germogli di soia. Per un tocco ancora più gustoso si può aggiungere del tofu al ripieno.

Se alle verdure miste si vuole aggiungere qualcosa di più nutriente si può scegliere tra strisce di petto di pollo, pezzettini di lonza di maiale, code di gambero o strisce di pesce morbido. Evitare invece gli alimenti più duri come la carne di agnello o di manzo. Una volta scelto il ripieno e fatto rosolare in padella si riempie l’involtino di pasta e si aromatizza con salsa di soia e un goccio di aceto.

È inoltre possibile aggiungere alcuni rametti di menta, coriandolo e un pizzico di pepe con una punta di peperoncino secondo il proprio gusto. Quando l’involtino viene chiuso spennellare le estremità di pasta con acqua o uovo sbattuto.

A questo punto arriva la parte più delicata: la frittura. Gli involtini primavera possono essere fritti in olio di soia, di girasole o di oliva, l’importante è che sia veramente bollente. Una volta fritti e scolati servire con una salsa agrodolce fatta in casa o con una salsa di pomodoro aromatizzata, insieme a qualche goccia di salsa di soia o salsa all’arancia.

Per la salsa agrodolce gli ingredienti sono: 1 tazza di acqua, ½ tazza di aceto bianco, ½ tazza di zucchero, 3 cucchiai di salsa di pomodoro, 1 cucchiaino di brodo di pollo, 1 cucchiaio di maizena. Dopo averli tutti uniti in un pentolino portare a ebollizione e lasciar cuocere finché la salsa non sarà abbastanza densa.