Il Festival del cinema di Berlino, che avrà luogo dal 10 al 20 febbraio 2011, celebra quest’anno il suo 61mo anniversario con un presidente d’eccezione, ovvero l’affascinante Isabella Rossellini. Così la ex modella, attrice, regista e produttrice ritornerà anche il prossimo anno all’atteso evento ma questa volta in vesti inedite.

Il suo debutto alla Berlinale risale al 1994, con il film “Fearless: Senza paura” di Peter Weir, che la vedeva nei panni della protagonista. Successivamente, la Rossellini è ritornata al Festival di Berlino nel 2006 per presentare il cortometraggio su suo padre, il famoso regista, chiamato “My Dad Is 100 Years Old” e di cui ha curato la sceneggiatura, mentre la regia è stata affidata al canadese Guy Maddin.

Nel 2008 l’attrice è tornata al festival per presentare il suo primo film da regista, “Green Porno”, pellicola sui comportamenti sessuali degli animali.

Dieter Kosslick, il direttore creativo del festival, ha così commentato:

È fantastico che Isabella Rossellini sarà presidente della giuria. Lei è un’artista cinematografica creativa e poliedrica, con un’ampia esperienza nel cinema europeo, americano e internazionale.

Per quanto riguarda il resto della giuria della Berlinale, l’organizzazione non ha ancora reso noto alcun nome.

Nel frattempo, Isabella Rossellini sarà in questi giorni alla Mostra del Cinema di Venezia con un film in gara per il Leone d’Oro, “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano, adattamento cinematografico del famoso romanzo di Saverio Costanzo.