Non è tanto per spirito patriottico, ma si tratta di una realtà che difficilmente può essere negata: gli italiani lo fanno meglio!

Non si tratta di quello a cui tutti stanno pensando, bensì della cucina. Al mondo non ci sono cuochi migliori degli italiani e la nostra tradizione culinaria è famosa in tutto il mondo. Ma…

C’è un ma. E riguarda la cultura e la conoscenza che l’italico popolo ha delle sue ricette e dei suoi piatti tipici che, a quanto risulta da un sondaggio della rivista Viaggi del Gusto Magazine, dal quale è emerso che gli italiani, nonostante l’indiscutibile grandezza della loro cucina, non ne conoscono per nulla i segreti né i piatti tipici.

Dalle risposte che sono state date al sondaggio, condotto su un campione 1.100 utenti del web, sono davvero in pochi coloro che hanno una conoscenza adeguata della nostra cucina, anche se, nel 70% dei casi, gli intervistati hanno risposto di conoscerla bene.

I risultati ottenuti, invece, dimostrano l’esatto contrario. Basta pensare che alla domanda sul Culatello ha risposto, nel 39% dei casi, che si tratta di un nomignolo usato per indicare una persona particolarmente fortunata, ignorando che si tratta, in realtà, di un famosissimo salume di Parma. Per non parlare poi del fatto che il 40% degli intervistati non distingue le zeppole dalle zeppe…

Dove andremo a finire?