Italia’s got talent nella bufera per via di una concorrente. Si tratta di Syria Luongo, una piccola ginnasta di 9 anni che ha partecipato nella puntata dello scorso 21 gennaio. Syria ha commosso tutti con la sua storia, in particolare i giudici, raccontando come abbia appreso l’arte per strada, dove vivrebbe con i genitori.

La piccola Syria ha destato molti interesse per la sua bravura e per la sua storia ma, a quanto pare, qualcuno ha voluto sbugiardarla e dimostrare come non fosse vero quello raccontato a Italia’s got talent ai tre giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti. Così, su Facebook è spuntato questo messaggio:

Galleria di immagini: Italia's got talent

«Syria e la sua famiglia non vivono per strada ma nei vari hotel dove vengono pagate per esibirsi! Bambina talentuosa, ma bisogna dire la verità.»

Il giallo si infittisce e, secondo le indiscrezioni, i genitori di Syria sarebbero sì artisti di strada, ma vivrebbero a Pinerolo, dove la madre avrebbe persino il cosiddetto posto fisso nel comune della piccola città. Inoltre Syria pare sia iscritta Federazione Ginnastica d’Italia e sia una piccola celebrità locale, avendo vinto una medaglia con la Sportica Pinerolo.

Se tutto questo fosse vero c’è da chiedersi: perché mentire di fronte a un talento innegabile di una bambina, mettendo in scena una storia lacrimevole? A Italia’s got talent devono essere i talenti a parlare, e quello di Syria dice molte cose, perché farlo passare in secondo piano parlando di una falsa vicenda commovente? Le responsabilità non stanno certo alla piccola, ma a quegli adulti, probabilmente i genitori, che l’hanno spinta a raccontare le bugie.

Fonte: Gossipitaliano.