Tre sì per il principe del vento, l’estroso protagonista di “Italia’s got talent“, che si è presentato ieri sera in maschera di fronte i tre giudici e alla platea del talent show. Come al solito la trasmissione punta sul grottesco e sull’inusualità dei suoi personaggi.

Il principe del vento si è presentato travestito da principe azzurro, con il volto coperto, e annunciandosi ricercatore in intelligenze artificiali a Bruxelles, ma originario di Messina. Nessuno poteva lontanamente immaginare come sarebbe andata a finire, neppure quando il principe ha spiegato che avrebbe suonato quattro strumenti contemporaneamente, ma erano visibili solo sonagli, chitarra e fischietto.

Galleria di immagini: Angela Troina

Un indizio non da poco è stato dato quando i giudici si sono domandati cosa servisse un microfono dietro all’altezza del suo ano. Così, il principe ha gettato la maschera in senso figurato e ha spiegato di essere un petomane, uno che ha questo talento praticamente da sempre, e che avrebbe suonato un’aria. Una migliore definizione non avrebbe potuto darla.

Così, il principe del vento ha eseguito un’aria dalla colonna sonora dei filmati di Benny Hill, interrotto da Rudy Zerbi, che ha affermato di gradire, ma il clima si stava facendo troppo pesante. Così i giudici si sono pronunciati favorevolmente, tanto che il principe del vento tornerà. Anche perché ha fatto particolarmente colpo su Maria De Filippi:

“Apprezzo molto la diversificazione dei suoni, il ritmo ben scandito e sottolineato al momento giusto… Apprezzo la maschera, così non so chi è venuto a farmi un peto in faccia.”

E chissà che il principe del vento non diventi la nuova Angela Troina e che non vada a far parte del cast, come è successo a lei, di “Uomini e donne“. Forse saprebbe stigmatizzare al punto giusto qualche atteggiamento antipatico di qualche tronista particolarmente pieno di sé.