La scrittrice britannica JK Rowling ha recentemente dichiarato che potrebbero esserci nuove avventure per Harry Potter in futuro. Se la notizia ha reso entusiasti i milioni di fan della saga in tutto il mondo, gli attori protagonisti hanno espresso il loro diniego.

Infatti, sia Daniel Radcliffe che Emma Watson hanno criticato le affermazioni della Rowling aggiungendo che loro non parteciperanno in alcun modo alle prossime trasposizioni cinematografiche di “Harry Potter”.

Così Daniel Radcliffe non ha più intenzione di continuare a recitare il ruolo del maghetto di Hogwarts, dopo aver speso ben dieci anni della sua vita nello stesso ruolo:

La Rowling mi aveva promesso che non ci sarebbero stati altri libri su Harry Potter. Inoltre io ero già molto dubbioso se partecipare ai due film conclusivi della saga. Credo che dieci anni siano tanti per interpretare lo stesso e unico ruolo.

Emma Watson, che nella saga fantasy interpreta Hermione Granger, l’amica del maghetto più famoso del mondo, condivide quanto affermato dal collega:

Ho iniziato a recitare questo ruolo quando ero molto piccola e mi ha cambiato tutta la vita, ma questo non significa necessariamente che mi renda felice. Ora desidero esplorare nuovi ruoli e nuove situazioni.

Entrambe le reazioni degli attori hanno fortemente deluso i fan della nota saga cinematografica. In questo modo, con i due ultimi capitoli della saga, i due ragazzi hanno deciso di dire definitivamente addio a Harry Potter.

Harry Potter e i Doni della Morte: parte I” arriverà nelle sale cinematografiche il 19 novembre, mentre la seconda parte sarà nei cinema a luglio.