Jackson Rathbone, alias Jasper Hale della saga di “{#Twilight}”, è un simpaticone a cui piace molto scherzare. Come nell’ultima intervista dove ha dichiarato che il suo più grande desiderio era vedere “Breaking Dawn” vietato ai minori in modo da mostrare Kristen Stewart e Robert Pattinson fare vero sesso, e soprattutto mostrare il parto in tutti i dettagli.

Peccato che così facendo una larghissima fetta di pubblico sarebbe rimasta fuori dalle sale, cosa altamente non augurabile per la Summit Entertainment, che perciò ha fatto di tutto per rendere le scene il più soft possibile, come ha dichiarato lo stesso Jackson:

Galleria di immagini: Breaking Dawn: still dal trailer

«Ci vorranno almeno altri 5 anni prima che possiamo mostrare un parto in un film vietato ai minori di 13. Io ho spinto perché fosse vietato ai minori, personalmente, sesso tra vampiri e parto, tutto l’armamentario.»

E invece niente primi piani sul feto né scene troppo hot tra Robert e Kristen. Tornando sulle nozze di “Breaking Dawn”, Rathbone ha dichiarato:

«Avevamo 20 persone che coprivano Kristen Stewart così che nessuno potesse scattarle foto al vestito. È stata una chiusura folle quella giornata. Sembrava più una prigione.»

E sulla festa di fine riprese? Altrettanto folle evidentemente:

«Credo che nessuno se la ricordi, per dirti quanto è stata pazzesca. Tutti sembravano dire: “C’è stata una festa di fine riprese?”»

Ed è stata la serata in cui abbiamo visto Rob e Kristen baciarsi al buio, per l’ennesima volta. Loro non se lo ricorderanno, noi sì.

Fonte: E!online