Jake Gyllenhaal è volato in Australia con la sua compagna di set Anne Hathaway, per promuovere il film “Love and other drugs“. Taylor Swift stavolta non ha potuto raggiungerlo, ma le domande sulla coppia hanno raggiunto lui, che si è limitato a sorridere.

Se val bene il detto “chi tace acconsente”, di sicuro questo non è un no. E del resto, dopo che Jake e Taylor hanno trascorso il giorno del Ringraziamento insieme, prima con la famiglia di lui a New York, poi con la famiglia di lei a Nashville, c’è poco da negare.

Perciò, quando appena sbarcato dall’altra parte del mondo, Jake si è visto chiedere prima di qualsiasi altra cosa se fosse vera la storia con Taylor, anche un sorriso è un buon segno. Poteva mandarli al diavolo e sarebbe stato comunque comprensibile.

Il bell’attore è molto riservato, ha infatti dichiarato:

Una delle cose più belle del vivere una relazione è l’intimità che si condivide, ma può essere difficile se sei guardato tutto il tempo.

E in effetti non vediamo l’ora di vedere altre foto di Jake e Taylor insieme, magari appena rientrato negli Stati Uniti.