La saga dei film di James Bond compie 50 anni, e la casa di produzione cinematografica MGM ha programmato un anno intero di celebrazioni per lo straordinario anniversario: a partire da un cofanetto che riunirà 22 film, la mostra a Londra di tutte le automobili usate dall’agente segreto e un party a Hollywood con Sean Connery, Daniel Craig, Pierce Brosnan e tutti gli interpreti dell’agente segreto della Regina.

Tutto è cominciato nel 1962 con “Dr. No” dove Sean Connery, oggi 81enne, inarrivabile nel cuore della maggior parte delle fan, interpretava per la prima volta i panni dell’agente 007 James Bond. Da allora si è passati da attori più o meno amati fino a Daniel Craig e il prossimo “Skyfall”, che uscirà a ottobre.

Galleria di immagini: James Bond: 50 anni

In 50 anni James Bond si è sempre fatto notare per le battute fulminee, le auto e le donne, oltre ovviamente al suo drink. Ed è con un certo entusiasmo che oggi è stata inaugurata la mostra al National Motor Museum di Beaulieu, dove sono state riunite tutte le auto più amate da Bond. Con attrazioni come la Aston Martin DB5 del 1964, apparsa in “Goldfinger”, o la Rolls-Royce Phantom III del 1937, del nemico Goldfinger. Oltre a tutte le altre comprese di gadget e di acciacchi sul set. La mostra dura ovviamente tutto l’anno.

Nel frattempo uscirà il cofanetto con tutti e 22 i film di James Bond “ufficiali”, insieme a più di 130 ore di bonus, tra interviste, dietro le quinte e commenti. Per finire in bellezza i sei attori che hanno interpretato James Bond nel corso di questi 50 anni si uniranno a Hollywood per una festa degna dell’occasione.

Sean Connery, Roger Moore, George Lazenby, Timothy Dalton, Pierce Brosnan e Daniel Craig promuoveranno insieme l’uscita dell’ultimo James Bond, “Skyfall” con Craig, per poi passare ai festeggiamenti, cui si uniranno anche le tante Bond Girl che si sono susseguite negli anni, da Ursula Andress a Eva Green. E proprio l’ultimo Bond, Daniel, ha scommesso su altri 50 anni di successi:

«È un record strabiliante per qualsiasi personaggio durare per 5 decadi nel mondo dello spettacolo. Ma scommetto che la saga è un tale fenomeno che fra altri 50 anni un altro insieme di nuovi attori e relative coprotagoniste si unirà per un altro party quando Bond arriverà al centenario.»

Fonti: Telegraph, Guardian, Express