Il Principe Harry è veramente figlio di Carlo? Dopo anni, si torna a parlare del fatto che il secondogenito di Lady Diana non sia biologicamente figlio dell’erede al trono. Ha parlato, infatti, per la prima volta James Hewitt, l’ex-maggiore dell’esercito britannico che ebbe una relazione con Lady D negli anni ’80, e che fu spesso etichettato come il vero padre del Principe per la forte somiglianza nei tratti del viso e per i capelli rossi.

James Hewitt, che oggi ha 58 anni, ha rilasciato un’intervista al Sunday Night australiano, ha ammesso di avere avuto una relazione con la Principessa Diana, ma di non essere il padre di Harry. “No, non sono il padre di Harry”, ha dichiarato. “La mia storia con Diana cominciò due anni dopo la nascita di Harry, ma quel povero ragazzo è da sempre tormentato da questa menzogna diffusa dai media”.

La relazione tra Hewitt e Lady D sarebbe quindi iniziata nel 1986, quando Harry aveva due anni, e sarebbe durata per cinque anni. “Diana aveva un’aura speciale attorno a sé”, ha spiegato il militare parlando della sua relazione con la defunta principessa. “È stato un crescendo e a un certo punto non ne avevamo mai abbastanza l’uno dell’altro”. Un amore fatto di cose semplici: “Mangiavamo, ci rilassavamo, ridevamo”.

James Hewitt, che oggi vive da solo nel sud dell’Inghilterra per evitare altri rumor e stare lontano dai riflettori e da Londra, ha anche ammesso di non avere rimorsi per la sua relazione con Lady Diana. “Non mi pento di niente. Era una persona di cui era così facile innamorarsi, quindi spero che questo mi verrà perdonato”.

A mettere a tacere ogni dubbio sulla questione era intervenuto recentemente anche Paul Burrell, guardia del corpo di Lady D, spiegando che Hewitt e la Principessa si erano conosciuti “quando Harry era già un bambino e Carlo era tornato tra le braccia di Camilla Parker Bowles”.

[leovideo id=’105307′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’105308′ termid=’60’ ]