Jean Paul Gaultier, icona della moda francese e internazionale, firma una capsule collection per OVS di prêt-à-porter Autunno 2016, il brand italiano del Gruppo Coin. La notizia è di quelle che lasciano letteralmente con l’acquolina in bocca, visto che da metà novembre tutte le fashion addicted potranno accaparrarsi uno dei capi firmati dall’ex enfant terrible della moda che saranno distibuiti sotto l’etichetta Jean Paul Gaultier per OVS.

La collezione sarà composta da circa 60 pezzi ready to wear e accessori sia per uomo che per donna, e segnerà il ritorno di Jean Paul Gaultier nel mondo del prêt-à-porter, dopo due anni di assenza. Che si tratti di un ritorno definitivo o di un singolo progetto non è ancora noto, ma è comunque uno scossone al muro che divide l’alta moda dal fashion per tutte e soprattutto una grande opportunità per le amanti della moda.

Per 40 anni, Jean Paul Gaultier si è guadagnato e ha mantenuto la fama di artista insolito e accattivante, in grado di spingersi costantemente oltre i confini, di stupire e di seguire la propria linea creativa incurante dell’opinione altrui. Indipendentemente dal progetto in cui è impegnato, il suo genio illumina sempre le creazioni con fantasia e immaginazione.

La sua collaborazione con Oviesse suggerisce pezzi singolari, ma chiaramente accessibile. Il brand ha fatto sapere che la joint venture è parte della sua strategia “per rafforzare la qualità e il fascino della sua immagine anche su scala internazionale e in ambito culturale”. Del resto OVS ha già collaborato con Elio Fiorucci e Costume National, e più recentemente ha lanciato una collezione dedicata ai tesori culturali d’Italia e distribuita nei circa 900 punti vendita del marchio in Italia e all’estero.

Galleria di immagini: Jean Paul Gaultier in mostra a Parigi

La curiosità e l’attesa sono alle stelle, non resta che attendere altre notizie, indiscrezioni e magari qualche anticipazione prima della presentazione della capsule collection stessa in novembre.