Sto sfogliando il nuovo numero di Rolling Stone. Iggy Pop in copertina è il sosia di Jennifer Aniston.

Un semplice tweet che sta scatenando la stampa statunitense. Contro chi? Niente di meno che la nostra espatriata più invidiata, la compagna di George Clooney, Elisabetta Canalis.

Il tweet è apparso proprio sul suo profilo, e qualcuno doveva tenerlo d’occhio visto che la notizia è subito balzata e rimbalzata tra i due oceani. Anche in Italia si è presto parlato di problemi in vista per la Canalis. Immediata la risposta di lei che sempre via Twitter ha scritto:

Ho appena letto su Google che io avrei twittato qualcosa di male su Jennifer Aniston. Mettiamo le cose in chiaro. È una completa bugia! Non farei mai una cosa del genere!

Dal suo profilo è evidente che l’ex velina aveva in realtà rilanciato il tweet di quel simpaticone di Alessandro Cattelan, ex volto noto di MTV ora di “Quelli che il calcio”. Che infatti si è prodigato in sua difesa:

Era mio il tweet su Iggy che assomiglia a Jennifer Aniston sulla copertina di Rolling Stone Italia. Lasciate in pace la mia amica Ely. È tutta colpa mia!

E poi aggiunge:

E comunque era solo uno scherzo, su!

La Canalis dice di aver “ritwittato” la battutaccia perché ha appena iniziato a usare Twitter e non sapeva cosa significasse “retweet”. Può darsi, ma può anche darsi che l’abbia semplicemente trovata divertente e quindi diffusa. Niente di male, a parte per l’eventuale suscettibilità della Aniston, e in effetti, a guardare la copertina di Rolling Stone, del divertente c’è. Tutta colpa di quei bei capelli?