Appena terminate le riprese di “Just go with IT” e attualmente impegnata con il regista Seth Gordon sul set di “Horrible bosses”, Jennifer Aniston ha reso nota l’intenzione di partecipare prossimamente alle riprese di “Wanderlust“, commedia prodotta da Judd Apatow che la vedrà recitare al fianco di Paul Rudd.

Un ruolo particolare per la 41enne californiana: nella pellicola vestirà i panni di una donna che, per uscire da una crisi sia sentimentale che professionale, decide di trasferirsi con il marito in una comunità hippie.

Una scelta che porterà i due a confrontarsi con una realtà decisamente pittoresca, spunto ideale per la rappresentazione di situazioni che, di certo, non mancheranno di far discutere. Sesso, droga, scene di nudo, una gravidanza con dubbi sull’identità del padre e altro ancora per Jennifer Aniston, a quasi vent’anni dal suo debutto sul grande schermo.

Dunque, una nuova interpretazione destinata ad accendere dibattiti, dopo quelli relativi al delicato tema della fecondazione assistita affrontato in “Due cuori e una provetta“, la cui distribuzione, inizialmente prevista proprio per queste settimane, è stata rimandata al mese di novembre.