Una silhouette particolarmente sottile e capelli biondo platino per una  Jennifer Lawrence irriconoscibile: l’attrice è apparsa davvero diversa martedì 3 novembre alla conferenza stampa a Berlino in occasione della première mondiale di “Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte II” (il film uscirà nelle sale italiane il 19 novembre).

L’attrice 25enne, scherzando con i giornalisti, ha detto che i suoi capelli sono diventati bianchi per colpa di Hunger Games, che la sta facendo invecchiare «come un presidente». Jennifer Lawrence, era il ritratto della calma nel suo semplice abitino floreale nero, un delicato rossetto rosa e un velo di eyeliner nero. Peccato che la forma fisica sia apparsa leggermente compromessa per via delle gambe non perfettamente toniche messe in mostra dall’abito sopra le ginocchia.

Ha dichiarato alla stampa: «Sto continuando a lavorare, per mostrarmi al mio pubblico anche in altri ruoli. Continuo a lavorare  senza prendermi una vacanza, per questo invecchio come un presidente. Odio svegliarmi la mattina senza avere un obiettivo. A volte vorrei tanto avere del tempo libero per me stessa, ma ora non me lo posso permettere».

Dopo l’anteprima in Germania, il cast sarà a Londra per il red carpet di giovedì a Leicester Square e da lì partirà il tour mondiale: Parigi , Madrid , Pechino e Los Angeles per finire a New York il 18 novembre. “Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte II” è il quarto capitolo della popolare serie di film per ragazzi basati sui romanzi best-seller della scrittrice e sceneggiatrice statunitense Suzanne Collins; raccontano la storia della battaglia per la sopravvivenza guidata dalla giovane Katniss Everdeen, durante un futuro post-apocalittico.