Se durante la sfida dei marshmallows per MTv poteva sembrare mascolina e goffa, Jennifer Lawrence è tornata a mostrare l’altro suo lato, quello femminile e decisamente sensuale durante la seconda première dell’ultimo capitolo di Hunger Games, “Il canto della rivolta – Parte II”, tenutasi nelle scorse ore a Leicester Square, Londra.

Galleria di immagini: Hunger Games: red carpet della première londinese

JLaw ha sfilato sul red carpet della prima londinese insieme al resto del cast – tra cui ovviamente Liam Hemsworth e Josh Hutcherson – indossando un abito che ha lasciato tutti senza fiato, specie per via della scollatura profonda sui lati e ovviamente il side boob (quando la parte laterale del seno fuoriesce – in questo caso volontariamente – da un vestito) è servito: il long dress, una creazione Haute Couture firmata Dior, non era molto attillato ma certamente è riuscito ad attirare l’attenzione sui punti giusti, non solo il décolleté dell’attrice ma anche i fianchi.

In nero con pattern nei toni dell’ocra, per chiudere la profonda scollatura sui fianchi al vestito sono state aggiunte delle catene dorate: il tutto abbinato al nuovo look dell’attrice, che nelle ultime occasioni ha sfoggiato un nuovo caschetto – più definito – con una tonalità biondo più platino, un make up non troppo marcato che si è focalizzato prevalentemente sulle labbra e accessori non troppo vistosi.

Alla première della pellicola erano presenti anche altre due bellezze del cinema hollywoodiano, Elizabeth Banks e Julianne Moore: la regista di Pitch Perfect per l’occasione ha indossato un capo che può essere definito metà top e metà gonna, aperto sul davanti e abbinato a dei pantaloni neri, mentre l’attrice premi Oscar per “Still Alice” ha puntato su una creazione firmata Alexander McQueen. Un midi dress bianco, lungo fino alle ginocchia e con maniche lunghe e balze, abbinato a un paio di sandali con platform e tacco vertiginoso.

Tra le altre donne sul red carpet erano presenti anche Natalie Dormer e Gwendoline Christie, note per i rispettivi ruoli di Margaery Tyrell e Brienne di Tarth ne Il Trono di Spade, ma che nel film diretto da Francis Lawrence vestono i panni di Cressida e del Comandante Lyme. In occasione della prima londinese anche loro hanno sfoggiato tutta la loro eleganza: Natalie ha optato per un long dress con pattern bianco e nero, fascia in vita, abbinato a un make up focalizzato sugli occhi e capelli raccolti su un lato. Gwendolyne invece ha indossato un abito nei toni dell’azzurro fatto di paillettes, con profonda scollatura a v sul décolleté e scarpe nude.

Alla première londinese però Jennifer non era l’unica ad essere vestita in maniera impeccabile: anche i colleghi – e grandi amiconi – Liam Hemsworth e Josh Hutcherson hanno fatto la loro bella figura: l’attore australiano – e fratello di Chris, ovvero Thor nella saga degli Avengers – ha optato per un classico completo nero con camicia bianca e cravatta, mentre Josh ha optato per un completo e cravatta nei toni del blu e camicia nera.

A rubare in parte l’attenzione durante la premiata è stata anche la co-star di Jennifer Lawrence, Sam Claflin, che si è presentato sul red carpet accompagnato dalla moglie, l’attrice Laura Haddock, che ha rivelato di essere incinta mostrando il suo pancione.