Un matrimonio da favola quello di Said Gusteriev, il figlio ventottenne di Mikhail Gutseriev, magnate russo nel campo petrolifero con un patrimonio stimato di circa cinque miliardi di euro.

Lo scorso 26 marzo Said, laureato in archeologia e geologia ad Oxford, ha preso in moglie la ventenne Khadija Uzhakhova, studentessa di medicina e odontoiatria all’Università di Mosca. La cerimonia è stata sfarzosa come non mai, con la sposina che ha sfoggiato una tiara di diamanti e un sontuoso abito bianco, disegnato su misura dallo stilista libanese Elie Saab, del valore di un milione di dollari.

Il ricevimento si è tenuto in un ristorante di lusso a Mosca, completamente adornato per l’occasione da cascate di luci e fiori freschi. Un vero e proprio spettacolo per gli occhi, a cui si sono aggiunti ospiti d’eccezione che hanno curato l’intrattenimento. In prima linea è apparsa Jennifer Lopez che, protagonista come sempre grazie ai suoi audaci abiti che ben poco hanno lasciato all’immaginazione, si è esibita con brani come “Get Right”, “Dance Again” e “If you had my love”.

Più sobrio, invece,  Enrique Iglesias che ha mantenuto il suo look casual anche per un’occasione tanto sfarzosa: in t-shirt e cappellino da baseball l’artista spagnolo ha cantato i suoi successi “Bailando” e “Hero”. Per finire Sting che, invece, ha sfoggiato un abito classico dedicando agli sposi la sua intramontabile “Desert Rose”. Tra tanto lusso non poteva essere da meno il menù scelto per il ricevimento, a base di piatti europei e sushi, che si è concluso con una gigantesca torta nuziale a nove livelli, decorata con glassa bianca e ghirlande di fiori rosa, con in cima una stella e una mezza luna come simbolo della fede musulmana della coppia dei neo sposi.