La bellissima Jessica Alba sbarcherà di nuovo al cinema questo venerdì con l’attesissimo “Machete” ma, nel frattempo, l’attrice si confessa per le pagine di Donna Moderna, svelando come il mondo del cinema sia tutt’altro che rose e fiori. In una versione inedita rispetto all’immaginario comune di super-mamma sexy, la Alba svela il difficile rapporto con la sua bellezza e, non ultimo, con il sesso.

Jessica afferma di essersi accorta da piccolissima delle potenzialità del suo corpo, ma di esserne sempre stata quasi spaventata. Essere attraente la turbava, così come rimanere sempre al centro dell’attenzione:

Galleria di immagini: Jessica Alba

“Intorno ai 14 anni ho scoperto di essere bella, ma non ero contenta: mi imbarazzava essere carina e attirare l’attenzione degli altri. Ma recitare significa anche saper sconfiggere le proprie inibizioni […] Prima ero ossessionata da ogni minimo difetto. Adesso non me ne frega più niente. Anche se il mio corpo è meno perfetto di una volta, lo amo di più perché è servito a fare qualcosa di straordinario: mia figlia”.

Inibizioni che, evidentemente, sono state tutte superate, considerando come l’attrice abbia candidamente ammesso di aver girato scene di sesso all’unico scopo di guadagnare di più:

“Tante cose le ho fatte perché “si devono fare”. D’altronde, la recitazione è un business: ti consigliano di venderti in questo o quel modo perché “è così che funziona”. So io quanto mi è costato”.

La Alba, di conseguenza, ammette di aver utilizzato il corpo e la bellezza che tanto temeva per vendersi sul mercato dello showbiz, sebbene non sia stata una decisione semplice da prendere. Un passo che, forse, ha contribuito a renderla una delle attrici più amate ed apprezzate del momento, e non solo per l’evidente perfezione fisica. Non contenta, però, Jessica informa il pubblico non solo delle scene hot sul set, ma anche della sua intimità quotidiana, svelando come sia decisamente meno maliziosa rispetto a quella fittizia di Hollywood:

“Per avere un po’ di intimità con mio marito devo aspettare che mia figlia Honor fili a letto, ormai faccio sesso dalle 19 alle 21”.