La conturbante Jessica Biel, sembra essere in trattativa per interpretare una delle protagoniste di “Lo stato dell’unione”, remake del famoso film di Frank Capra del 1948, interpretato in precedenza da una splendida coppia di protagonisti composta da Katherine Hepburn e Spencer Tracy.

Se la trattativa dovesse andare in porto, la Beil andrebbe ad afficancare Richard Gere, mentre a dirigere il film ci sarà Garry Marshall lo stesso regista di “Pretty Woman”, che ha già diretto la Beil nella commedia romantica “Appuntamento con l’amore”.

Lo stato dell’unione” di Marshall, racconterà la storia di un uomo ambizioso, che per concorrere alla carica della Presidenza degli Stati Uniti, tenterà nuovamente di tornare con la moglie dalla quale si è precedentemente separato. Ricordiamo che la Beil sarà presto al cinema con la trasposizione cinematografica del famoso telefilm degli anni ’80 “A-Team”, ad affiancare l’attrice americana nel film ci saranno Liam Neeson e Bradley Cooper.

In passato la carriera di Jessica Beil, aveva avuto una svolta proprio grazie ad un altro remake, “Non aprite quella porta“, rifacimento dell’omonimo film horror del 1974 di Tobe Hooper. Recentemente, abbiamo visto l’attrice alternarsi in più di un occasione fra film di genere, soprattutto action-movie, e commedie romantiche dimostrando una certa capacità di adattamento.