Jessica Simpson ha deciso di mostrarsi senza maschere e, per raggiungere questo scopo, ha scelto le pagine della versione statunitense di Marie Claire. Con un articolo intitolato “The Real Jessica”, la cantante ha deciso di farsi fotografare completamente senza trucco e senza nessun ritocco in Photoshop.

L’artista vuole così dimostrare come la bellezza sia ormai diventato un valore fuorviante della nostra società, un obiettivo da perseguire ad ogni costo, a discapito della profondità interiore:

Non ho più nulla da provare. Quello che gli altri pensano di me non mi interessa.

La Simpson ha dichiarato di non essere sempre stata a proprio agio con il proprio corpo, soprattutto quando, qualche mese fa, aveva preso qualche chilo di troppo, forse a seguito di un esaurimento nervoso. La cantante ha dichiarato di aver seguito un percorso di riscoperta di se stessa, atto a valorizzare la propria interiorità:

C’è sempre stato qualcosa che avrei voluto sistemare, perché c’è sempre qualcuno che appare meglio. Quindi, credo che il percorso sia stato trovare cosa vi era di meraviglioso dentro di me, e accorgersi di quanto fosse unico e raro. È stato un percorso energizzante. Ha davvero cambiato la mia vita.

Si tratta di una dimostrazione di coraggio che pochissime altre colleghe avrebbero affrontato. Nell’era del bisturi facile e di Photoshop, apparire senza filtri di fronte al pubblico richiede davvero una forte confidenza con se stessi. Si spera che la prova della Simpson possa essere d’aiuto a tante altre donne che, oppresse dalla società dell’apparenza, non vivono felicemente il rapporto con il proprio corpo.