Il 19 novembre uscirà la prima parte dell’attesissimo film “Harry Potter e i Doni della Morte“, ultima pellicola che si ispira alle opere scritte da Joanna Kathleen Rowling, la cui mano ha dato vita al personaggio di Harry Potter, famoso non solo tra i più piccoli, ma diventato un vero e proprio idolo anche per gli adulti.

La scrittrice è stata intervistata dalla celebre Oprah Winfrey, la regina dei talk-show americani nota in tutto il mondo, di cui abbiamo già avuto occasione di parlare in passato. La Rowling durante questa intervista ha dichiarato che potrebbe scrivere un ottavo capitolo della celebre saga:

Non dico che non lo farò, adoro scrivere, e Harry Potter è ancora nella mia testa.

La 45enne britannica sicuramente non si può lamentare del successo ottenuto fino a ora tra libri e film: 400 milioni di copie vendute e 5,3 miliardi di dollari al cinema, che l’hanno portata a essere una delle donne più ricche al mondo. Una vittoria a livello planetario difficile da fermare. Ma Joanne Kathleen spiega:

Debbo scrivere per la mia salute mentale. Ne ho bisogno. Amo scrivere.

Se scrivere è quindi la sua vita, e con quello che le piace fare riesce ad avere un tale successo, le auguriamo allora di continuare a farlo, per appassionare tutti i suoi fan.