Le voci sulla presunta omosessualità di John Travolta circolano già da tempo ma a rilanciarle adesso è Robert Randolph, autore del libro scandalo “You’ll Never SpA in This Town Again” in cui illustra quelli che, almeno secondo lui, sarebbero gli attori gay di Hollywood. Intervistato dal National Enquirer, lo scrittore avrebbe anticipato alcuni dettagli piuttosto particolareggiati riguardo alla vita sessuale del popolare attore.

Randolph ha infatti parlato di diversi incontri omosessuali avuti in sauna dall’attore negli ultimi 15 anni. Tra i particolari svelati, Travolta avrebbe una predilezione particolare per gli uomini eterosessuali e per i ragazzi mediorientali oppure di colore:

Sono andato diverse volte nella sauna e ho visto John spesso lì assieme ad altri uomini. Faceva sesso orale ma non sempre sesso completo. Una volta si è avvicinato a me togliendosi l’asciugamano di dosso ma non me la sono sentita. Lui sa perfettamente di esercitare un certo fascino e lo usa anche con gli etero. Fa perno sul fatto di essere il divo di Hollywood John Travolta per far cedere gli etero. A lui piacciono mascolini e in quindici anni ha cambiato spesso gusti. Se non eri nero, ad esempio, non potevi avere nessuna speranza con lui. Anche se oggi ama i ragazzi mediorientali.

Tuttavia Randolph non fornisce al supporto della sua tesi alcuna prova a livello di immagini o di video. Si tratta quindi dell’ennesima montatura a scapito dell’attore di “Pulp Fiction” e “La febbre del sabato sera”, da anni sposato con la splendida attrice Kelly Preston?