Torna con una certa insistenza il rumor sulla presunta omosessualità di John Travolta. A rivelarlo è sempre Robert Randolph che, a distanza di pochi mesi, rincara la dose su uno degli scandali più recenti di Hollywood. A quanto pare, l’attore simbolo degli anni ’70 non disdegnerebbe la compagnia di giovani casualmente conosciuti nelle saune gay, con cui andrebbe ben oltre a un semplice rapporto amicale. Che cosa ne dirà la moglie Kelly Preston?

Durante un’intervista per il magazine Gawker, il designer di interni Randolph avrebbe svelato questi dettagli pruriginosi su Travolta. L’attore andrebbe pazzo per il sesso occasionale con sconosciuti, scegliendo quasi sempre ragazzi di colore, mediorientali e, negli ultimi tempi, anche coreani. Le saune gay sarebbero una vera e propria attività a tempo pieno per l’affascinante John che, a quanto pare, adorerebbe mostrarsi nudo e praticare sesso orale.

Sono andato diverse volte nella sauna e ho visto John spesso lì assieme ad altri uomini. Faceva sesso orale ma non sempre sesso completo. Una volta si è avvicinato a me togliendosi l’asciugamano di dosso ma non me la sono sentita.

Le abitudini sessuali di Travolta, però, non finirebbero qui. Pare, infatti, che il marito della Preston adori convincere eterosessuali a imbarcarsi nel sesso gay, arrivando addirittura a veri compromessi di non precisata natura.

Al momento, però, le parole di Randolph non trovano conferma ufficiale. John Travolta, infatti, è diventato padre per la terza volta e pare che la consorte non gradisca affatto, anche comprensibilmente, questi rumor sul marito.