Finalmente un po’ di movimento alla 72a Mostra del Cinema di Venezia, grazie non solo a Johnny Depp ma anche ai tanti teen-idol presenti. Nel corso del week-end, infatti, sono comparsi sul red carpet alcuni dei personaggi più amati dai giovanissimi ed è stata tutta un’altra musica.

Galleria di immagini: Johnny Depp e teen-idol animano la Mostra del Cinema di Venezia

Prima è arrivata Kristen Stewart (protagonista del film “Equals”, in concorso) che, splendida in un abito bianco con corpino e inserti di pizzo grigio, si è più volte soffermata con i suoi fans per gli autografi di rito. L’attrice, famosa per il suo sguardo malinconico, è apparsa sorridente per tutto il tempo: sarà perché il suo ex Robert Pattinson, che doveva presentare un film nello stesso giorno, non si è visto nei paraggi?

Con Kristen c’era un elegantissimo Nicholas Hoult, anche lui osannato dalle fans, con cui si è dimostrato disponibilissimo. E chissà quante avrebbero tanto voluto sfilare su quel red carpet al suo fianco, soprattutto ora che l’attore (abbandonato tempo fa da Jennifer Lawrence) è single.

Ieri invece è comparsa a sorpresa Martina Stoessel, la famosa Violetta televisiva, per accompagnare il fidanzato Peter Lanzani, tra i protagonisti dell’applauditissimo film “El Clan”. La fanciulla, ormai cresciuta, ha sfoggiato un abito bianco tutto ricamato che quasi le stava largo, data la sua magrezza. La coppia, che secondo alcuni rumors era scoppiata da tempo, è invece apparsa più affiatata che mai, tanto che si sono scambiati un tenero bacio a favore delle telecamere e degli obiettivi dei fotografi.

Stessa cosa che ha fatto Amber Heard, con il maritino Johnny Depp, più per attirare l’attenzione che per amore, dato che l’interpretazione dell’attrice in “The Danish Girl” è passata piuttosto inosservata. Johnny invece, bravissimo in “Black Mass”, è letteralmente stato preso d’assalto da uno stuolo di fans che hanno portato subbuglio in tutto il Lido. Peccato però che l’attore non fosse in formissima: era talmente gonfio che il suo smoking è stato più volte a rischio di scoppiare e i suoi capelli tradivano un certo bisogno di shampoo.

Però, pronto a prendere il suo posto di sex symbol, c’era Mathias Schoenaerts: l’attore belga (in ben due film, ovvero “The Danish Girl” e “A bigger splash”) mescola eleganza a un certo spirito guascone e le donne del Lido non fanno altro che parlare di lui.

Altra protagonista di questo week-end Dakota Johnson, comparsa due volte sul red carpet (con “Black Mass” e “A bigger splash”), a cui consigliamo di cambiare stylist: prima si è presentata con un abito rosa che sembrava piuttosto una sottoveste, poi ha optato per uno nero con inserti gioiello che le dava un’aria da Morticia Addams.

Chissà quanto darebbe la bella e famosa Dakota per avere un po’ della classe (e del talento) di Alicia Vikander (a rischio Coppa Volpi con “The Danish Girl”), che si è presentata sul red carpet con un abito romantico stile “Via col Vento”. Impossibile non rimanerne incantati.