Uscirà a giorni nelle sale italiane, per la precisione il prossimo 18 maggio, “Pirati dei Caraibi 4: Oltre i confini del mare” ma a Hollywood già si parla del prossimo capitolo, la cui sceneggiatura sarebbe stata completata già da qualche tempo. Eppure, a frenare l’entusiasmo, è stato proprio Johnny Depp, il protagonista dell’intera serie, che almeno per il momento non si sente pronto per rivestire i panni del capitano Jack Sparrow.

È stato proprio l’attore stesso a rivelarlo in un’intervista con la rivista statunitense “The Hollywood Reporter“, sottolineando anche che il suo non è certo un rifiuto, visto che attualmente non ha ancora avuto la possibilità di visionare il nuovo script di Terry Rossio, per la prima volta dall’inizio della serie, autore unico del film.

Galleria di immagini: Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare

“Non è qualcosa per cui direi “Giriamolo il mese prossimo e facciamolo uscire a Natale 2012″. Dovremmo fermarci per un po’. Dovrebbero essere speciali, come questi film sono speciali per me.”

È chiaro che non si tratta di un addio da parte di Depp, bensì un semplice momento di pausa del tutto lecito visto e considerato che le riprese di “Oltre i confini del mare” si sono concluse solamente nello scorso novembre. Già qualche tempo fa Johnny aveva scherzato sui due sequel dell’ultimo capitolo, lanciando qualche nuova idea sull’evoluzione della storia di Sparrow e compagni, alludendo alle attrazioni che prendono spunto dalla pellicola presenti nel parco divertimenti di Disneyland, in Florida.

“Ho un’idea intelligente per Pirati 5 e 6. Dovremmo realmente girarlo sulla giostra. Solo noi che giriamo in cerchio.”