Dal giradischi al mangianastri, dal walkman all’iPod, l’evoluzione dei sistemi audio ha subito un’evoluzione davvero inarrestabile. Eppure, gli amanti della musica sono convinti di una cosa sola: ci sarà anche l’MP3 ora, con una qualità del suono ottima… ma vogliamo mettere la qualità del vinile?

Per tutti i nostalgici dei vecchi giradischi, ecco una novità che vi scalderà i cuori: Thorens giradischi Jubilee, azienda produttrice di impianti audio, per i suoi primi 125 anni ha deciso di auto-celebrarsi con Jubilee, un lussuoso giradischi dal valore di ben 55.000 dollari.

Definito da molti come “il miglior giradischi al mondo”, Jubilee è sicuramente il giradischi più costoso mai realizzato prima. 58 chili di pura tecnica (di cui 11 sono del solo piatto), che consentiranno agli amanti della ruvidezza e delle imperfezioni del suono del vinile di tirare fuori dalla propria cantina le vecchie collezioni e riscoprire sonorità mai esplorate dall’MP3. Un vero e proprio colosso del suo genere, che farà impazzire moltissimi aficionados.

Il lancio in pompa magna del lussuosissimo Jubilee accompagnerà quello di Mini, un giradischi dalle dimensioni e dal prezzo più ridotto (circa 470 dollari) ma dalle qualità ottime.