Carrie – Lo sguardo di Satana” tornerà sul grande schermo con una crazy mother d’eccezione: Julianne Moore. La diva del cinema indipendente è infatti in trattative per interpretare il ruolo di Margaret White, nel remake del film di Brian De Palma, atteso nelle sale statunitensi il 15 marzo 2013. A capo del progetto ci sarà la regista di “Boys don’t cry”, Kimberly Pearce, mentre la sanguinaria protagonista avrà il volto di Chloe Grace Moretz, vista recentemente in “Hugo Cabret” di Martin Scorsese.

Galleria di immagini: "Carrie - Lo sguardo di Satana", foto

Siamo sicuri che la produzione del remake e il casting di Julianne Moore non coglieranno di sorpresa nemmeno Sissy Spacek, la protagonista del cult 1976: “Carrie – Lo sguardo di Satana” è infatti uno dei film statunitensi più citati al cinema e in televisione.

E proprio per l’attualità del film, vestiario e acconciature a parte, è lecito chiedersi se ci fosse veramente il bisogno di rifare una pellicola considerata, ancora oggi, uno dei massimi esempi di cinema orrorifico e una delle più grandi lezioni di regia di Brian De Palma.

Del resto, Hollywood ama ripresentare alle nuove generazioni vecchie glorie potenzialmente redditizie, ed era solo questione di tempo prima che qualche produttore rispolverasse la storia di “Carrie – Lo sguardo di Satana”. L’adolescente freak, nata dalla mente di Stephen King, tornerà quindi a terrorizzare con la telecinesi una piccola comunità del Maine, scatenando la sua furia omicida verso la madre bigotta e sui compagni di scuola, tra fanatiche preghiere, reginette di bellezza e sangue di maiale. E Julianne Moore nei panni di una pazza timorata di Dio, ci piace.

Fonte: SlashFilm