Juliette Lewis va all’attacco della nuova pop sensation Lana Del Rey. L’attrice e rockstar non ha infatti per nulla apprezzato la performance della nuova collega nel corso dell’ultima puntata del Saturday Night Live, che a quanto pare ha diviso parecchio l’opinione pubblica.

Juliette Lewis ha criticato aspramente Lana Del Rey e la sua esibizione nel corso del Saturday Night Live, in cui ha cantato i suoi primi due successi “Video Games” e “Blue Jeans”. La sua reazione è avvenuta direttamente su Twitter, in cui si è sfogata pubblicamente.

Galleria di immagini: Lana Del Rey

L’interprete di “Assassini nati – Natural Born Killers” e “Strange Days” è anche una cantante rock, prima con i Juliette and the Licks e adesso con la sua nuova band, i Juliette and the New Romantiques. La Lewis ha reagito in maniera davvero pesante nei confronti dell’apparizione della Del Rey al noto show americano avvenuta lo scorso sabato; su Twitter ha infatti scritto:

«Wow, guardare questa “cantante” al SNL è come guardare un bambino di 12 anni nella sua cameretta far finta di cantare ed esibirsi.»

Già negli scorsi giorni, Lana Del Rey si era difesa da chi aveva criticato la decisione di far esibire un’artista così emergente all’interno di un programma tanto noto:

«Ce l’ho fatta perché sono una buona musicista. E potrò anche non avere ancora un disco in vendita, ma canto da molto tempo e penso che Lorne Michaels (il creatore del Saturday Night Live) lo sappia, e anche tutti gli altri lo sappiano.»

L’esibizione della Del Rey ha diviso l’opinione pubblica e quella dei VIP; se Juliette Lewis e anche l’attrice Eliza Dushku l’hanno criticata esplicitamente, in sua difesa è invece accorso Harry Potter in persona. Daniel Radcliffe, presentatore dell’ultima puntata del SNL, ha infatti dichiarato che tali critiche nei suoi confronti sono state eccessive e ingiustificate.

Fonti: NME, Mtv