Le donne giovani non hanno voglia di annoiarsi, neppure con la moda”. Parola di Roberto Cavalli che da sempre si diverte a disegnare per Just Cavalli una collezione in cui riesce ad esprimersi azzardando colori, materiali e linee.

Roberto Cavalli si lascia sedurre per il prossimo Autunno/Inverno 2015-2016 dal movimento artistico del Buhaus portando in passerella fantasie geometriche. I cappotti in velluto hanno ricami in piume, le tute sono in seta e pizzo, la maglieria ha motivi di microborchie, i pantaloni sono optical, gli abiti fluidi hanno disegni di fronde che si trasformano in un volo di piume.

Galleria di immagini: Just Cavalli Autunno/Inverno 2015-2016: foto

Cavalli è contro la monotonia della moda, ama gli estremismi che di certo, come lui stesso afferma, non si possono aspettare dai grandi nomi di designer, ma solo dai giovani. C’è molto altro oltre quello che si può vedere sfilare in passerella. “La mia fantasia va ancora ben oltre quello che vedete sfilare“. E se lo dice lui c’è da crederci. In passerella sfilano pellicce ecologiche, pantaloni aderenti, borse in nappa e struzzo, scarpe altissime, camicie in pizzo e bluse con maniche ricoperte di ruches. I colori della collezione? Ruggine, senape e bordeaux. Uno stile inconfondibile, unico quello di Roberto Cavalli rivolto ad una donna che vuole sentirsi diversa e soprattutto libera.