La celebrità e le belle donne hanno fatto di Justin Bieber un personaggio, forse, più grande dell’età che ha. Il cantante, solo sedicenne, gode già di fama mondiale ma, al tempo stesso, resta pur sempre un adolescente.

Niente di più vero se, per un attimo, si mette da parte la sua anima mediatica e spettacolare per concentrarsi su quella più intima e personale. Così, Justin Bieber ha pianto mentre cantava una canzone sul divorzio dei suoi genitori, durante un concerto a Cincinnati avvenuto lo scorso fine settimana.

Si è emozionato a tal punto da dover esser costretto a lasciare il palco, dopo la sua “Down to Earth” lasciando il suo chitarrista a completare la canzone. In un’intervista a Twist, però, l’idolo delle adolescenti americane ha tentato di spiegare la reazione avuta sul palco:

La canzone riguarda il modo in cui la mia mamma e il mio papà si sono separati quando ero piccolo, la vita di tutti i giorni e le sue battaglie.

Justin Bieber ha concluso dicendo:

La separazione dei miei genitori non è stata sicuramente uno dei momenti più belli della mia vita. È triste, un bambino si sente come se uno dei suoi genitori lo avesse abbandonato. E non ti fa sentire così bene. Penso che un sacco di ragazzi hanno visto i loro genitori separarsi, e devono sapere che non era per qualcosa hanno fatto.

Ecco, qui di seguito, il video della commozione di Justin Bieber mentre canta “Down to earth”.