Justin Bieber e sua madre fino ad appena tre anni fa erano parecchio sotto la soglia di povertà, tanto che per concedersi una vacanza il giovanissimo Bieber cantava con la sua chitarra davanti alla chiesa di Ontario. È quanto rivela la nuova biografia del cantante.

La madre di Justin, rimasta incinta a 18 anni e presto lasciata dal marito, per mantenere sé e il figlio faceva due lavori, in più venivano aiutati dalla chiesa locale. Non potevano permettersi un lusso come una vacanza.

Così Justin pensò di mettersi a cantare di fronte alla chiesa e per le strade di Stratford (Ontario) suonando la sua chitarra. Riuscì a guadagnare 3.000 dollari, che permisero loro di andare a Walt Disney World.

Justin infatti aveva presto manifestato il suo talento musicale. Suona il tamburo dall’età di 4 anni, la chitarra da 6, più il piano e la tromba, e ovviamente canta. Pensare che lui puntava soprattutto sullo sport. Almeno finché la madre non mise alcuni video di lui mentre cantava su YouTube. In breve, milioni di persone avevano ascoltato la sua voce. Tra cui il futuro manager. E da lì, la strada è stata finalmente in discesa.

Ora, con 2 milioni di dischi venduti, al giovane Bieber non resta che superare delle fobie che gli sono rimaste addosso probabilmente da un’infanzia difficile: la claustrofobia, che lo spaventa anche durante gli attacchi delle fan, e la paura del buio.