Justin Bieber ha solo 16 anni, e finalmente li dimostra. Impegnato a viaggiare in lungo e in largo ormai da mesi, la giovane star ha dovuto trovare un passatempo per divertirsi nelle pause tra un’esibizione e l’altra. Ma ecco che una bravata di troppo poteva costargli l’arresto da parte delle forze di polizia che presidiavano il suo concerto.

Come racconta il sito ImNotObsessed, sembra che il cantante si sia divertito nel lanciare palloni pieni d’acqua verso i poliziotti, sebbene la sua intenzione fosse quella di colpire i membri del suo staff. L’episodio è accaduto al “Maryland State Fair”, e pare che due membri della polizia siano stati presi in pieno da Justin, anche se solo uno dei due palloni è scoppiato.

A salvare Justin Bieber, che è coraggiosamente corso a rifugiarsi nella sua roulotte, è stato uno dei suoi bodyguard che con molta diplomazia ha tentato di placare le ire delle forze dell’ordine, che comunque hanno dichiarato il gesto inappropriato.

Forse perché sta per fare la sua comparsa in un episodio di “CSI“, proprio nei panni di un criminale ammanettato, o forse solo per la vergogna di essere stato preso con le mani nella marmellata, Bieber ha commentato su Twitter la sua vicenda con una sana risata.

Rido ancora. Questa è stata una grande giornata.