Può sembrare solo un ragazzo di sedici anni, inesperto di sesso e di molte altre faccende da adulti, ma speso Justin Bieber ci mostra il suo lato saggio, affrontando argomenti delicati come la fede in Dio, il bullismo, ed esternando le difficoltà di un ambiente come quello di Hollywood.

Il cantante canadese amato in tutto il mondo, infatti, ha recentemente raccontato il suo sgomento nel constatare che gli episodi di bullismo si verificano anche su Internet, dove lui, come molti adolescenti, è preso di mira da personaggi che non fanno altro che deriderlo e chiamarlo omosessuale.

Ognuno di noi passa attraverso il bullismo. Anche io. Sulla mia pagina di YouTube ci sono così tanti nemici. Dicono solo roba da matti. Tipo, che io sono pazzo, che ho 16 anni e non ho peli sul torace. Oppure dicono “Guardate, mette l’elio in bocca prima di cantare”.

Sono parole forti, e senza dubbio tutto questo non lascia indifferente la star di “U smile”, tuttavia dimostra una maturità che molti coetanei non hanno. Per quanto riguarda il tema Hollywood, inoltre, Bieber ha dichiarato di temere quell’ambiente.

Hollywood è un luogo spaventoso. Ci sono un sacco di cose cattive, ma anche un sacco di cose buone.

Credente, ancora illibato, e in attesa del grande amore. Ecco come si presenta oggi Justin, che siamo sicuri riuscirà ad attraversare anche lo spinoso scenario hollywoodiano mantenendo il suo volto da ragazzo per bene.