Vi avevamo detto che c’era la possibilità che Justin Bieber apparisse nudo per Vanity Fair, invece niente di così provocante: solo una foto con la camicia aperta. Ma nella lunga intervista Justin si racconta, e dice di sentirsi completamente pazzo.

Sono pazzo, sono fuori di testa. Si vede dal modo in cui il mio cervello ragiona. Non sono normale. Penso in modo diverso, la mia mente corre sempre. Sono semplicemente… pazzo. Ma credo che tutti i migliori musicisti probabilmente lo sono.

Nessuna modestia insomma per la star appena sedicenne, che in qualche modo si mette già nell’olimpo dei migliori. E non si preoccupa nemmeno di essere adorato quasi esclusivamente da un pubblico solo al femminile:

Non vorrei sembrare arrogante, ma se cammino per la strada e una ragazza mi vede, potrebbe girarsi a guardarmi perché forse sono carino, giusto? I ragazzi più giovani credono che non faccia molto figo venire a un mio concerto, ma cambierà, credo. Magari quando avrò 18 anni. Ma nel frattempo tutte le loro ragazze vengono a guardarmi.

Ma Bieber è anche consapevole del fatto che ci sono molte persone che possono non apprezzarlo, magari anche per invidia:

Credo che ci siano persone che non stiano aspettando altro che un mio errore per saltarci sopra. Mi odieranno. So che non voglio fare una cattiva scelta che potrebbe cambiarmi la vita, come certa gente ha fatto. L’ho visto succedere troppe volte. Potrei essere il mio peggior nemico, ma non voglio mettere tutto a repentaglio.

Arrogante ma saggio. Speriamo che mantenga questi presupposti e non caschi come tante altre star.