Quant’è dura essere una star. Le persone ti adulano senza indicarti i tuoi errori. A pensarla così è il cantante Justin Bieber, che, intervistato all’Ellen Degeneres Show, ha spiegato quanto abbia bisogno di gente reale intorno al lui.

Questo alla vigilia dell’uscita del suo film “Never say never“, in cui la scena cult è quella in cui i suoi nonni gli chiedono di mettere a posto la sua stanza. Una sorta di comportamento normale, di un mondo normale.

Galleria di immagini: Justin Bieber

La Degeneres ha scherzato con Juss, spiegando che se fosse molto vicina a lui, neanche lei potrebbe essere sincera e magari gli direbbe sempre quanto sia meraviglioso, grande, talentuoso o sorprendente.

Bieber ha spiegato come si sente:

“Non ci si può circondare di persone che dicono queste cose, senza che tu inizi a credere che mentano. Ho bisogno che la gente mi dica: non dovresti farlo, non è un bene, hai bisogno di lavorare sulle tue performance. Non ho bisogno di essere adulato, ho bisogno di gente vera.”

Intanto Bieber, il prossimo 17 febbraio ritornerà nel telefilm CSI da guest star. Recentemente ha raccontato come sia solito chiedere un giorno di pausa dal lavoro per poter stare con i suoi amici, o solo per riposarsi.