Grazie al suo passato miserevole, il giovane Justin Bieber sente che sarebbe l’attore ideale per interpretare Oliver Twist. E dai dettagli della sua vita squattrinata in Canada, sembra che le vicende narrate da Dickens siano povera cosa rispetto alle sue.

In un’intervista per il Sun, il cantante canadese è tornato sulla sua vita prima di diventare una star mondiale, per cui fan di tutte il globo letteralmente impazziscono, quando ancora viveva di stenti con la madre ubriaca in una specie di baracca in Canada:

Galleria di immagini: Justin Bieber a Wetten dass..?

“Quel posto era veramente sporco. Mettevamo trappole per topi dappertutto perché c’erano topi nella casa. Non avevo un letto vero. Dormivo su un divano letto blu nella mia stanza. Non avevamo mai niente nel frigo, a parte forse carne in scatola per la scuola e pasta e formaggio. Mi piacerebbe molto interpretare Oliver Twist.”

E magari qualcuno potrebbe prenderlo in parola, e farne un altro remake, quando ancora il cantante è un giovanetto. L’unico problema secondo lui sarebbe l’accento inglese:

“Riesco a farlo un pochino ma non mi riesce benissimo. Quando lo provo, ogni tanto mi esce qualcosa di più simile all’australiano.”

Certo, dizione a parte, i presupposti per immedesimarsi nel protagonista ci sono tutti.