Karate Kid è un film cult del 1984 diretto da John Avildsen (lo stesso del primo “Rocky”) che ha avuto un enorme successo. Oggi, dopo 25 anni, la Columbia sta producendo il remake di questo prezioso pezzo di cinematografia americana. La data di uscita prevista è l’11 giugno 2010 e il giovane iniziato alle arti marziali sarà interpretato da Jaden Smith (“Alla ricerca della felicità” e “Ultimatum alla Terra”), il figlioletto prodigio di Will Smith.

È proprio il papà di Jaden a produrre il film, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Steven Conrad, che già lavorò in famiglia Smith per il mucciniano “Alla ricerca della felicità”. Il film racconterà la storia del piccolo Dre (Jaden Smith), che segue la madre costretta a trasferirsi in Cina per non perdere il lavoro. Dre non riuscirà ad integrarsi facilmente nella disciplinata cultura orientale, dove non abbondano le sale giochi e nemmeno le piste per lo skateboarding. A corrergli in aiuto sarà Mr. Han, interpretato niente meno che da Jackie Chan, che lo inizierà alla via delle arti marziali e allo studio della complessa lingua cinese.

Niente Daniel San (Ralph Macchio) e Maestro Miyagi (Pat Morita), dunque, una coppia ormai scolpita nell’immaginario del pubblico degli Anni Ottanta. Le riprese del remake sono iniziate in estate a Pechino e sembra che il ruolo calzasse a pennello a Jaden, dato che sin da piccolissimo pratica le arti marziali. Mettiamoci pure, però, che Will Smith ha sulla Columbia l’influenza che ha. Se tutto dovesse andare bene, potrebbe rivelarsi per Jaden il suo battesimo del fuoco.

A dirigere il film è stato chiamato Harald Zwart, che fino ad ora si è dedicato unicamente alla commedia (“La pantera rosa 2″ e “Un corpo da reato”). Non resta che aspettare novità sulla lavorazione del film e sperare, a lavoro ultimato, di non rimpiangere l’originale.