Karl Lagerfeld ci ha abituati da tempo a sue incursioni in mondi diversi e a volte molto distanti tra di loro: dall’haute couture in casa Chanel alle pellicce da Fendi, dalle t-shirt della sua linea personale fino alle lattine di Diet Coke, passando per H&M.

Il geniale stilista, però, a 82 anni, malgrado da più parti si vociferasse della sua decisione di abbandonare le passerelle (voci prontamente smentite dalla Maison di Rue Cambon), non si ferma e ora ha iniziato a disegnare anelli di fidanzamento a sua firma. Niente di strano, in realtà, per chi lavora da più di trent’anni nella Maison creata da Mademoiselle Coco, che rimase al timone della sua azienda fino a 87 anni.

Vogue ha condiviso le prime immagini delle nuove creazioni di Kaiser Karl, nate dalla collaborazione con Frederick Goldman, gioielleria con base a New York che vanta più di 50 anni di esperienza alle spalle e ha basato sulla produzione di eccellenza il suo successo, azienda vera e propria leader in fatto di gioielli da sposa in America.

Non avevo mai fatto un anello per questa occasione. Si è trattato di una sorta di sfida”, ha ammesso Lagerfeld. Il target degli anelli? I millenials, già pronti a postare, condividere e “piacizzare” i prossimi must have; quella generazione X esigente, tecnologicamente evoluta, informata e con un buon potere d’acquisto che con Kaiser Karl ha un dialogo preferenziale da tempo.

Per l’autunno 2016, la prima delle tre collezioni prevede borchie a punta molto simili a quelle viste su molti degli accessori disegnati per la sua linea Karl Lagerfeld; la seconda comprende forme moderne e geometriche; la terza si ispira alle curve e archi dell’architettura parigina.

Gli anelli dovevano esprimere qualcosa riguardo il cuore e i sentimenti reali. Devono essere il simbolo di un vero e proprio desiderio di impegno. Devono essere eleganti ma non bling-bling“, ha spiegato lo stilista. Come a dire preziosi sì, ma non appariscenti. Tutti e tre le collezioni sono disponibili in oro bianco e giallo 18 carati e in platino. I prezzi partono da mille dollari fino a diecimila.