Kate Hudson, attrice e cantante affermata dello star system americano, si è lasciata andare ad una confessione a cuore aperto per la rivista “InStyle” parlando delle difficoltà che affronta quotidianamente per conciliare il suo ruolo di mamma e donna in carriera.

L’attrice trentaseienne, bella come sempre, è apparsa in copertina fasciata da un abito bianco con un top floreale blu e giallo. Mamma di Ryder, dodici anni, e Bingham, quattro anni, la Hudson ha ammesso che, in particolare con il ragazzino più grande, ha sempre avuto un rapporto insolito in quanto è venuto al mondo quando lei era ancora una ragazzina ventitreenne:

“Io sono sua madre e siamo molto legati. Mi reputo una grande nell’educazione delle buone maniere e della gentilezza, ma a volte con lui sono una mamma un pò selvaggia“.

Nell’articolo Kate ha, così, ammesso di sentirsi una ‘cattiva madrein determinate situazioni perchè, avendo bisogno dei suoi spazi e di un pò di tempo da dedicare a sé stessa, decide deliberatamente di andare via di casa per qualche giorno:

“Certi giorni sento che devo mettercela tutta per vincere il premio di miglior mamma del mondo, altri giorni mi ritrovo a fare cose strane, che non hanno alcun vero scopo, in angoli lontani da casa mia, e mi rendo conto mi sto letteralmente nascondendo dai miei figli. Anche in questo momento sono lontana dai miei figli per promuovere il mio libro, e sono veramente felice ed eccitata per questa nuova esperienza anche se, da un altro punto di vista, perdere una settimana della loro vita mi fa stare male“.

L’attrice ha così rivelato che è intenzionata a portare avanti la sua carriera, cercando si essere il più presente possibile nella crescita dei suoi ragazzi:

Non sarei una buona madre se non seguissi le mie attitudini creative. Sentirei un vuoto che influenzerebbe la vita a casa. Non sarò mai una madre – casalinga“.