Camilla Parker Bowles non è amatissima dai cittadini britannici e, a quanto pare, anche Kate Middleton sarebbe ai ferri corti con la suocera acquisita, soprattutto per quanto riguarda chi, tra i loro rispettivi mariti, salirà sul trono d’Inghilterra.

Yahoo, infatti, ha riportato che lo scontro tra Camilla Parker Bowles e la Duchessa di Cambridge sarebbe iniziato quando Kate avrebbe provato a proporre il Principe William come futuro re dopo la morte della Regina Elisabetta, idea che non sarebbe stata per niente gradita alla moglie del Principe Carlo, la quale ritiene, ovviamente, che suo marito abbia tutto il diritto di succedere alla madre.

Kate Middleton, sempre secondo quanto riportato da Yahoo, sarebbe diventata un ostacolo per Camilla e Carlo, i quali starebbero aspettando che la Regina abdichi, vista l’età, in favore del figlio. Tuttavia, secondo gli osservatori reali, la Regina Elisabetta starebbe aspettando a prendere una decisione anche a causa della terza gravidanza di Kate.

“Camilla è furiosa che William possa potenzialmente prendere il trono e punta il dito della colpa fermamente contro la povera Kate”, ha dichiarato una fonte vicina alla famiglia reale. Mentre molte parole sono state spese sullo scontro tra Kate Middleton e Camilla Parker Bowles, sono del tutto sconosciuti i veri pensieri della Regina stessa.

Una fonte reale sembra però avere alcune indiscrezioni in merito: a quanto pare, la Regina non avrebbe assolutamente intenzione di rinunciare al suo titolo, indipendentemente da tutti i giochi del trono messi in piedi da Camilla o Kate Middleton. Non ci sono possibilità che la Regina rinunci alla sua posizione”. Elisabetta ha infatti giurato di servire la sua patria, e onorerà il suo voto fino alla fine.

Inoltre, nella mente della Regina Elisabetta sarebbe ancora indelebile il ricordo dello zio, Edoardo VIII, che abdicò al trono per potere sposare un’americana divorziata, Wallis Simpson, lasciando il trono al fratello e padre della Regina, Giorgio VI. “Suo zio ha abdicato e questo atto, visto come un tradimento dei doveri, è un ricordo che perseguita sempre la famiglia reale”.