Nuovo ritratto di famiglia per Kate Middleton: la Duchessa di Cambridge è stata immortalata con il marito, il Principe William, e i due figli, il Principe George e la Principessa Charlotte in un servizio fotografico realizzato da GQ. Una delle foto, rilasciata da Kensington Palace, mostra un quadro familiare felice e genuino: al posto dei soliti scatti formali e in posa, la famiglia reale è ripresa mentre si rilassa in giardino.

Kate Middleton, sorridente, in abiti casual, jeans e scarpe a tennis, è seduta nell’erba, accanto al Principe William, anche lui tranquillo e rilassato, semi-sdraiato all’ombra di un grande albero. La coppia è insieme ai figli, George e Charlotte, che giocano tra l’erba, ed è presente nello scatto anche il cane di famiglia, Lupo, che corre allegro nel prato.

La foto, in bianco e nero, è stata diffusa su Instagram e Twitter oggi, con il seguente commento: “Sua altezza reale è stata fotografata per GQ con la Duchessa, il Principe George e la Principessa Charlotte da Norman Jean Roy a Kensington Palace ad aprile”. Il servizio fotografico è accompagnato da un’intervista che il Principe William, in copertina per il numero di luglio della rivista, ha rilasciato e in cui parla candidamente della morte della madre, la Principessa Diana, e dell’importanza della salute mentale, dato che la coppia reale e il Principe Harry sono impegnati attivamente nel combattere lo stigma legato alle malattie mentali.

“Mi piacerebbe avere i suoi consigli”, ha detto il principe parlando della madre, morta in un incidente avvenuto a Parigi nell’agosto del 1997. “Vorrei che lei avesse incontrato Catherine e avesse visto i nostri figli crescere. Mi rende triste pensare che non potrà mai farlo e che loro non la conosceranno mai“. Ha poi aggiunto, con riferimento al ventesimo anniversario della morte di Lady D che cade quest’anno: “Oggi mi sento meglio di come sono stato per molto tempo, perché posso parlare di lei più apertamente, onestamente, e posso ricordarla meglio, e parlare di lei in pubblico in modo migliore”.

Mi ci sono voluti quasi 20 anni per arrivare a questo stadio. Continuo ad avere difficoltà perché all’epoca è stato così cruento. E poi non è come il lutto della maggior parte della gente perché tutti sanno cosa è successo, tutti conoscono la storia, tutti la conoscono. È diverso dalla situazione della maggior parte delle persone che perde qualcuno che ama, loro possono decidere se nasconderlo o di condividerlo se vogliono”.

Infine, per quanto riguarda il modo in cui vuole che i suoi figli crescono, il Principe William ha le idee chiare. “Non potrei fare il mio lavoro senza la stabilità della famiglia. La stabilità a casa è importante. Voglio crescere i miei figli in un mondo felice, sicuro e stabile ed è importante per tutti e due in quanto genitori. Voglio che George cresca in un ambiente reale, non voglio che cresca dietro le mura di palazzo, deve essere fuori. La stampa lo rende più difficile ma combatterò per loro affinché abbiano una vita normale”.