Kate Middleton e il principe William hanno reso il loro omaggio alle vittime degli attentati di Parigi  visitando l’ambasciata francese a Londra, presso Knightsbridge, per firmare il libro che raccoglie le condoglianze della popolazione inglese per i morti di venerdì scorso.

La coppia reale, vestita di nero, è stata accolta davanti all’edificio dall’ambasciatrice Sylvie Bermann. Prima di scrivere il messaggio, William si è soffermato a leggere le altri frasi apposte sul libro, e lo stesso ha fatto la sua consorte, solennemente in piedi al suo fianco. Il Duca di Cambridge ha scritto così il suo messaggio, in inglese e con una frase di sincere condoglianze in francese:

A tutti quelli che sono morti e sono stati feriti negli attacchi senza cuore di Parigi, e a tutta la popolazione in Francia: Nos plus sinceres condolences.

Sua moglie ha firmato il messaggio con il suo nome, “Catherine”, sotto il nome del marito, prima di fermarsi a leggere le altre frasi. Anche il primo ministro David Cameron ha firmato il libro nella stessa giornata, quando si è recato in visita dalla Bermann presso la sua residenza a Kensington Palace Gardens. Nel suo tributo, scritto in parte in francese, ha fatto riferimento al motto “liberté, égalité, fraternité”, dopo di che il volume è stato spostato all’ambasciata prima della visita della coppia reale.

Dopo aver lasciato il messaggio, i Duchi hanno parlato con l’ambasciatrice. La duchessa ha chiesto “Conoscete qualcuno che è stato colpito?”, e Sylvie Bermann ha risposto “No”, prima di parlare dei vari memoriali che si svolgono in questi giorni in Francia: prima di lasciare la stanza Kate Middleton ha aggiunto “Veramente terribile”, riferendosi alla situazione.

William e Kate, poi, si sono fermati nella hall dell’ambasciata per condividere le condoglianze anche con il personale, soffermandosi a parlare con l’addetto alla difesa prima e con l’addetto agli affari interni in seguito. I Duchi, lasciando l’edificio, hanno ammirato le corone di fiori lasciate come omaggio e hanno incrociato una fila di persone in attesa di firmare il libro.

Questo è stato il secondo impegno del principe William nella giornata di martedì 17 novembre, dopo aver presieduto a una cerimonia di investitura a Buckingham Palace. In serata, invece, non è voluto mancare, come “segno di solidarietà”, allo stadio di Wembley per la partita amichevole Inghilterra-Francia (finita 2 a 0). Si è trattato di un’occasione molto commovente, con i 90.000 tifosi sugli spalti, il principe e il premier Cameron a osservare un minuto di silenzio e cantare la Marsigliese.

Kate Middleton, invece, ha mantenuto l’impegno previsto per la serata, la sua presenza ai Fostering Achievement Awards, dove ha consegnato i premi a tre giovani.