A Kate Middleton e al principe William è stato permesso di imporre una no-fly zone, cioè un’area interdetta al passaggio dei velivoli, sopra ad Anmer Hall e entro 1,5 miglia (poco meno di 2 chilometri e mezzo) da questa residenza, scelta dai duchi di Cambridge per trascorrere la maggior parte del loro tempo in famiglia.

Tutti i velivoli, droni compresi, a partire dal prossimo mese non potranno sorvolare la caratteristica casa dai mattoni rossi, situata a Sandringham, proprietà immobiliare della regina vicina a King Lynn nel Norfolk, dove vivono William e Kate con la piccola Charlotte e il principe George.

Il Ministero dei Trasporti, che ha accolto la richiesta, ha fatto sapere con una nota che il provvedimento si è reso necessarioin considerazione della sicurezza della famiglia reale”. Nel dettaglio, il regolamento emanato dalla Civil Aviation Authority (CAA) intima gli aerei a non volare al di sotto dei 2.000 piedi (610 metri circa) nello spazio aereo interdetto.

Già all’inizio dell’anno, Kate Middleton e il marito hanno avuto modo di lamentarsi per le intrusioni fotografiche dei paparazzi nella loro vita familiare e nella proprietà, e il provvedimento non ha tardato ad arrivare.

Del resto la famiglia reale e Anmer Hall stessa non sono nuovi a questo tipo di attenzioni: un regolamento simile per impedire ai velivoli di sorvolare la zona entra in vigore per Sandringham House ogni anni dal 1° dicembre al 10 marzo. Questa restrizione di tre mesi copre il periodo natalizio, in cui la regina e altri membri della famiglia reale si trovano spesso nella residenza, come accadeva anche prima che William e Kate andassero a vivere lì.

Il divieto non viene applicato ai servizi aerei di emergenza (come quello della East Anglian Air Ambulance per cui lavora William), all’agenzia marittima, alla guardia costiera, né ovviamente all’elicottero della regina, a qualsiasi aeromobile pilotato da un membro della famiglia reale e a quelli degli ospiti attesi a Sandringham House o Anmer Hall, dotati anche di permesso per atterrare.

William e Kate, del resto, ora trascorrono la maggior parte del loro tempo a Anmer Hall, messa loro a disposizione dalla regina, che la coppia ha trasformato con diversi milioni di sterline in una casa da sogno per loro e per Charlotte e il principe George.

La casa dispone di una nuova cucina con piani di lavoro in noce artigianali che vanno incontro ai gusti di Kate e William, pagati 38.000 sterline, di un campo da tennis, di una piscina e di una nuova camera con veranda in vetro che permette di cenare sotto le stelle. Da adesso in poi indisturbati.