Sembra proprio che Kate Middleton con il principe William e i loro figli George e Charlotte stiano vivendo un periodo di grande gioia e serenità. Hanno trascorso il primo Natale tutti e quattro insieme nella residenza di Anmer Hall dopo la nascita della principessa Charlotte, e poi George ha affrontato la novità dell’inserimento all’asilo presso la scuola materna Westacre Montessori a Norfolk.

Una fonte vicina alla famiglia reale ha confessato al magazine Hello, a tal proposito, che George adora trascorrere il tempo sull’altalena nel giardino dell’asilo e che i suoi genitori continuano a essere molto grati a tutti le persone che li circondano, che li aiutano e li sostengono nella loro quotidianità.

Il 2016 è, per il Duca e la Duchessa di Cambridge, un anno pieno di programmi e avvenimenti interessanti, dalla loro attesa visita in India e in Bhutan alla celebrazione per il 90° compleanno della regina Elisabetta II. Secondo la fonte di Hello, Kate e William vogliono giocare un ruolo fondamentale nell’organizzazione dei festeggiamenti per la sovrana: “Sostenere la regina è una priorità assoluta per loro e hanno intenzione di partecipare il più possibile all’evento per renderlo indimenticabile”.

Ovviamente, la persona che dovrà fare maggiormente i conti con i suoi impegni quotidiani sarà il principe William: oltre al lavoro come pilota di eliambulanza e alle attenzioni che riserva senza sosta a Kate Middleton e ai due figli, il Duca non ha intenzione di abbandonare i progetti che segue con suo fratello, il principe Harry, e che comprendono il sostegno ai malati mentali, ai veterani, ai giovani più vulnerabili e ai bambini, nel solco dell’esempio dato loro da Lady Diana. Sempre la fonte vicina ai reali ha raccontato: “William ed Harry hanno speso molto tempo per curare nel dettaglio questi loro interventi, sapendo che possono avere un grande impatto e fare davvero la differenza in situazioni difficili come quelle”.

William dovrà dunque trovare il modo di organizzarsi tra lavoro, beneficenza e impegni ufficiali che lo terranno occupato soprattutto tra marzo e giugno: “Dopo aver iniziato il suo lavoro la scorsa estate era abbastanza soddisfatto di come è riuscito a stabilire un equilibrio tra i suoi vari compiti, anche grazie al sostegno della regina. Ha scoperto che è molto gratificante”, ha concluso la fonte parlando con il magazine.