Kate Middleton ha trovato una nuova assistente personale che la aiuti nelle questioni giornaliere da quando la sua amica storica, Rebecca Deacon, ha lasciato il posto. La Duchessa di Cambridge ha trovato la persona ideale che andrà a ricoprire l’incarico da ottobre 2017: il suo nome, secondo quanto riporta la stampa britannica, è Catherine Quinn.

La nuova assistente ha un curriculum eccellente: arriva direttamente dall’Università di Oxford, dove lavorava fino a ora come Chief Operating Officer alla Said Business School, uno dei dipartimenti del prestigioso ateneo inglese. La donna è stata anche a capo di uno studio di consulenze a Oxford e ha avuto una posizione come Direttore dei Servizi di ricerca sempre all’Università di Oxford, oltre a essere direttrice della Contemporary Dance Trust e un membro del consiglio d’amministrazione del London’s Children’s Ballet.

La nuova assistente riceverà dalla famiglia reale un compenso a sei cifre e sarà responsabile per organizzare la logistica di vari eventi e impegni reali. Rebecca Deacon, che ha lasciato il posto per iniziare una nuova vita con il futuro marito, è stata private secretary di Kate Middleton dal 2012 a oggi, ricevendo spesso lodi per il suo lavoro. Kensington Palace ha rilasciato una dichiarazione ufficiale per ringraziarla e le è stato anche permesso di usare una proprietà reale per celebrare le nozze.

“Loro Altezze Reali sono incredibilmente grate per tutto il duro lavoro e il supporto che Rebecca ha fornito negli ultimi dieci anni, e le augurano il meglio nella sua nuova fase di carriera”, si legge nel comunicato.

Per quanto riguarda il matrimonio di Kate Middleton e del Principe William, sembra che i due siano felici e innamorati, ma che non abbiano voglia di ampliare ulteriormente la loro famiglia, al contrario di quanto si era ipotizzato negli ultimi mesi. Secondo alcune voci sarebbe il Duca di Cambridge in particolar modo a non volere altri figli, contento di avere il Principe George e la Principessa Charlotte, mentre secondo altri ai due coniugi sarebbe stato sconsigliato di mettere al mondo un terzo figlio. C’è anche una terza ipotesi in circolazione, secondo cui la coppia reale vorrebbe dare spazio al Principe Harry e a Meghan Markle, anche se sembra una motivazione un poco nonsense.