Kate Middleton ha scelto, per uscire dalla Lindo Wing del St. Mary’s Hospital a meno di 10 ore dal parto che ha regalato alla Gran Bretagna la sua nuova principessa, di indossare un abito di Jenny Packham. La duchessa non solo ha spesso sfoggiato le creazioni della designer inglese: aveva scelto un pezzo firmato Packham anche per la prima apparizione dopo il parto di George, due anni fa, creando così una vera e propria tradizione.

Galleria di immagini: Kate Middleton: i look post parto a confronto

Guardando la 33enne con in braccio la piccola appena partorita e il consorte al suo fianco, sorridente e sereno, Kate Middleton fa sembrare la gravidanza una passeggiata: chic senza nessuno sforzo, come al suo solito, la duchessa ha sfoggiato un corpo che non appariva provato dallo sforzo fisico. Quale sarà il suo segreto? Di certo ai 9.200 euro al giorno pagati alla clinica corrispondevano servizi e trattamenti tra i migliori del settore.

Il suo vestito Jenny Packham, poi, ha contribuito a restituire un’immagine fresca e gioiosa, con la seta sapientemente tagliata su misura e la stampa con una cascata di ranuncoli gialli delicati e perfetti a rappresentare il delicato e intimo momento di presentazione della nuova arrivata in famiglia. Il principe William, d’altra parte, ha optato per un maglione blu – e poco prima il piccolo George ne aveva indossato corrispondente: adorabili. Il suo parrucchiere deve aver raggiunto Kate in ospedale per farla apparire perfetta, in tutto il suo splendore davanti alle telecamere di tutto il mondo.

Per la nascita di George, invece, l’abito scelto, sempre firmato Packham, era di un delizioso tessuto azzurro intenso a pois bianchi, perfetto per festeggiare l’arrivo di un maschietto nella casa reale. Per tutta la prima e la seconda gravidanza, Kate Middleton è stata in grado di creare un look al tempo stesso appropriato al suo stato del momento ma anche glamour, colorato, chic e accessibile a tutte le fan che si ispirano alla sua classe regale.