Sono state confermate le voci di chi, già da tempo, aveva fatto il nome di Sarah Burton come designer dell’abito nuziale di Kate Middleton, la giovane sposa del principe William. Disegnato per Alexander McQueen, la Burton ha realizzato un abito di grande stile, creando un mix perfetto di tradizione e modernità secondo il volere della sposa che ne ha dettato le linee guida.

Dalle forme semplici ma eleganti, contemporaneo e femminile, l’abito è stato completamente realizzato a mano, grazie al lavoro dei migliori artigiani britannici. Completamente in organza di seta nei colori avorio e bianco, il vestito nuziale è impreziosito da uno strascico di 2,70 metri su una gonna che ricorda molto un bocciolo floreale grazie al delicato drappeggio che ne disegna le forme.

Galleria di immagini: L'abito di nozze di Kate Middleton

Sul corpetto, stretto in vita e imbottito sui fianchi in pieno accordo con lo stile McQueen, e sulla gonna, i pizzi artigianali di Cluny prodotti a mano dalla Royal School of Needlework di Hampton Court Palace realizzati secondo la tecnica Carrickmacross creata in Irlanda nel 1920, si alternano al francese chantilly, utilizzato anche per la sottogonna che dona leggerezza alla gonna. Ricami floreali di rose, narcisi, cardi e trifogli creano un disegno unico e armonico, curato fin nei minimi dettagli dai sarti della Burton, facendo particolare attenzione a creare un’uniformità di colore nonostante la differente provenienza delle creazioni. Ultimi, ma non ultimi, i 58 bottoni ricoperti in organza chiusi con piccoli anelli Rouleau completano il lavoro realizzato dalle abili mani degli artigiani inglesi.

Sul capo, la sposa indossa un soffice velo composto da più strati di tulle di seta color avorio, tutto ricamato a mano con fantasie floreali, sempre realizzato dalla Royal School. Su di esso, una tiara di Cartier del 1936 prestata alla Middleton dalla regina Elisabetta II in persona e a lei regalata dal re Giorgio VI.

Creati da Robinson Pelham e donati alla sposa dai genitori, gli orecchini di diamanti traggono ispirazione dallo stemma di Catherine, ovvero una foglia di quercia stilizzata con un pendente a forma di ghianda. Ai piedi della neo Duchessa di Cambridge, ci sono invece un paio di scarpe create appositamente per il matrimonio dal team della maison di Alexander McQueen, realizzate in satin avorio e pizzo realizzato a mano.